Lorenzo Savarese

Lorenzo Savarese

Contagiato dalla febbre della Techno-Rave londinese dei primi anni novanta, a sedici anni estende i suoi orizzonti musicali al sound di scena in Germania. Il grande salto avviene nel 2011, quando il Re della Techno tedesca Sven Väth lo accoglie nelle file della sua Cocoon Recordings rilasciando l’EP Daybreak on Mars, che ottiene anche il riconoscimento di Richie Hawtin. Da lì il suo curriculum si arricchisce di collaborazioni con etichette e producer che fanno il giro del mondo: si unisce in partnership con Pig&Dan (Soma Records), pubblica per la Drumcode di Adam Beyer e per la Suara (suoi “colleghi” sono Hot Since 82, Tube & Berger e Gary Beck), fino a occuparsi dei remix ufficiali di Marco Bailey e Extrawelt.

Stiamo parlando di Mark Reeve, che abbiamo incontrato in vista della sua prossima partecipazione alla serata inaugurale di venerdì 16 ottobre al Brancaleone di Romadove presenterà insieme ad Asyncrono (qui la nostra intervista all’ideatore dell’evento Dario Pellegrino) un esclusivo showcase musicale Electrovinyl per novanta minuti di Dj set.

Domenica, 11 Ottobre 2015 14:54

Maker Faire Rome 2015 lancia Maker Music

Dal 16 al 18 ottobre gli spazi della Città universitaria della Sapienza ospiteranno Maker Faire Rome - The European Edition, la fiera che da tre anni riunisce makers, thinkers e creativi intorno ai temi dell’inventiva, dell’innovazione e della cultura digitale applicate ai vari contesti della vita di tutti i giorni, dall’alimentazione al riciclo, passando per l’arte e l’intrattenimento.

Dopo il successo di Live Performers Meeting 2015, prosegue la collaborazione tra MArteMagazine e gli eventi di Flyer Communication co-finanziati dal programma Creative Europe dell’Unione Europea.

Una giuria composta dagli autori Leonardo Patrignani e Francesco Gungui e dal creatore di Penne Matte Alberto Grandi premierà l’ideatore dell’utopia negativa meno auspicabile e più spaventosa con la pubblicazione dello scritto in pdf su Wired.it

Sono ancora aperte le iscrizioni al bando gratuito rivolto a tutti i fumettisti esordienti maggiorenni, agli studenti delle scuole del fumetto e ai collaboratori di fanzine, sia in singolo che in team.

L’Associazione Fumetti in Treviso bandisce, nell’ambito del Treviso Comic Book Festival 2015, il quarto Concorso Internazionale per Nuovi Autori TCBF realizzato in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics.

A partire dal tema Futuro artigiano, i partecipanti sono chiamati a realizzare e a inviare entro il 31 agosto tra le 2 e le 4 tavole eseguite con qualsiasi tecnica manuale (sono consentite colorazione digitale e lettering) in grado di raccontare, secondo il punto di vista di ciascuno e nelle declinazioni più disparate, l’artigianato come valore ancora attuale e come scommessa possibile per il futuro.

Oltre a premi in denaro (500 euro al primo classificato, 300 al secondo e 200 al terzo), i vincitori del concorso si aggiudicheranno l’esposizione delle proprie opere durante il Treviso Comic Book Festival 2015, dal 24 al 27 settembre. Tra gli ospiti confermati della manifestazione, gli inglesi Jamie Coe, Andrew Rae, William Grill e l’olandese Raymond Lemstra.

www.trevisocomicbookfestival.it

Lorenzo Savarese

Nosarchives.com mette a disposizione dei creativi più di 13mila video e immagini amatoriali e inediti dal 1922 al 1970, restaurati e digitalizzati in full HD, per la realizzazione di corti e filmati d’autore.

Se avete velleità cinematografiche e siete in possesso di vecchie bobine di pellicole, diapositive o filmati d’epoca amatoriali in qualunque formato, potete decidere di dargli nuova linfa artistica partecipando al contest di Il Gusto della Memoria, il festival del cinema d’archivio organizzato dall’associazione per la salvaguardia della memoria filmica amatoriale Come Eravamo, in collaborazione con l’archivio di cinema amatoriale Nosarchives.com e la società di produzione culturale Suricata, previsto a Roma il 30 e 31 ottobre 2015.

Nosarchives.com è il primo archivio mondiale che raccoglie video e immagini amatoriali, dagherrotipi, negativi su vetro, diapositive, filmini familiari e di viaggi, li restaura e li rimette in circolo nei broadcast internazionali come opere nuove, consentendo ai proprietari del materiale di guadagnare il 50% sui diritti di vendita delle licenze di utilizzo.

Per questa quarta edizione del festival è richiesta la realizzazione di un’opera - nelle categorie fiction (massimo 12 minuti), documentari (massimo 30 minuti) o fake advertising spot (massimo 45 secondi) - che racconti La Storia dal basso (è il tema scelto quest’anno), da un punto di vista particolare e alternativo.
Il lavoro di found footage deve attingere per almeno il 60% da filmati del catalogo di Nosarchives.com e (per un massimo di 1 minuto di girato) dell’Istituto Luce, oltre che naturalmente dal repertorio di immagini vecchie e nuove possedute dai partecipanti.

C’è tempo fino al 30 agosto 2015 per iscriversi al contest (gratuitamente per gli under 18, che gareggiano in una sezione dedicata), mentre i materiali possono essere inviati entro il 30 settembre 2015.

www.ilgustodellamemoria.it 

Lorenzo Savarese

La versione capitolina e “giovane” del format International Short Film Festival si prepara a selezionare le opere per il programma 2015, con Giuseppe Tornatore come Presidente Onorario.

Scade il prossimo 31 luglio il bando del Roma Creative Contest, festival internazionale di cortometraggi atteso il 13, 16, 20, 27 settembre e 4 ottobre 2015 presso il Teatro Vittoria, il 19 settembre al MAXXI e il 25 settembre presso la Città dell’Altra Economia.

Con la direzione artistica di Brando Bartoleschi, Lorenzo Di Nola e Raffaele Inno e la Presidenza Onorario del premio Oscar Giuseppe Tornatore, questa quinta edizione assegnerà ai vincitori tredici riconoscimenti per un montepremi totale di 30mila euro.

Le sezioni in concorso sono quattro: Corti di finzione italiani, Corti di finzione internazionali, Corti di animazione internazionali (2D, 3D o stop-motion) e la nuova categoria Very Short per cortometraggi italiani da 3 minuti.

Nella giornata del 19 settembre verrà inoltre lanciato il primo Screenplay contest che, a partire da una traccia fornita in quel momento dallo sceneggiatore e regista Massimo Gaudioso, richiederà ai partecipanti di scrivere un cortometraggio della durata complessiva di 3 minuti, in un tempo massimo di 8 ore: in palio la realizzazione del corto stesso, in collaborazione con l’associazione culturale organizzatrice dell’evento Image Hunters.

Roma Creative Contest, progettato interamente da uno staff under 30, è realizzato con il patrocinio della Commissione Europea e in partnership con il Miami Short Film Festival.

www.romacreativecontest.com

Lorenzo Savarese

Tra luglio e agosto il borgo dell’Alto Lazio viterbese mantiene fede al suo nome alcolico, con due appuntamenti di bionde e bianchi DOC tra folclore, musica e cultura enogastronomica

Sono entrati a pieno esercizio i tre Fabrication Laboratory lanciati dalla Regione Lazio a Roma, Bracciano e Viterbo, presso le rispettive sedi di BIC Lazio, per promuovere l’innovazione tecnologica nei settori legati alle attività culturali a partire dalla fabbricazione digitale, dall’open source e dalla condivisione collettiva di esperienze e know-how.

La programmazione del nuovo FabLab Diffuso della Regione Lazio, ufficialmente attiva da questo mese, prevede attività di analisi, produzione e formazione nell’ambito dell’ICT, quali scanning, design, Arduino, modellazione e stampa 3D, laser cutting e prototipazione rapida, rivolte a studenti, creativi, inventori, artigiani e startup, con accesso gratuito e guidato agli spazi e alle tecnologie adatte a sviluppare progetti e sperimentazioni a basso costo.
Ciascun FabLab ospita 3 differenti aree di lavoro (Digital Lab, Interactive Lab e Training Lab) più uno spazio di Talent Working dedicato alla condivisione e alla coprogettazione, e si sviluppa intorno ad un indirizzo tematico specifico: per il FabLab Roma Casilino arti creative, moda, design, visual communication, cinema e new media; per il FabLab Bracciano agrifood, robotica applicata alla coltivazione e “customizzazione” degli alimenti; per il FabLab Viterbo tecnologia per il restauro, la sicurezza e la divulgazione dei beni culturali.

Il FabLab Diffuso, nato dal progetto “STAArt Up - Creazione di Fab Lab Regionali per Imprese Operanti nel Campo Culturale, Creativo e delle Arti Figurative” promosso dall’Assessorato alla Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio e finanziato dal Piano Operativo Regionale 2007-2013, si avvale del supporto del network Roma Makers nella gestione del lancio e del primo periodo di avvio, e mira a sviluppare la nuova figura dell’artigiano digitale e a imporsi come centro di competenze e di sviluppo per il settore manifatturiero e artistico del territorio.

www.laziofablab.it

Lorenzo Savarese

Fino a sabato 11 luglio il MAXXI di Roma ospiterà la prima edizione di DMX Digital Music Experience, la rassegna multimediale che esplora il legame tra arte e musica elettronica nelle sue molteplici declinazioni, tra postazioni audio, video, record cover e strumenti musicali, come il theremin e il synth analogico Moog modular.

Al centro del progetto - che vede tra i curatori il giornalista e critico musicale Ernesto Assante - una serie di incontri per scoprire e approfondire i linguaggi dell’electronic sound, e un percorso storico che illustra l’evoluzione del genere, dall’elettronica d’avanguardia di inizio Novecento fino ai nuovi stili musicali dei nostri giorni, passando per la disco di Moroder e la Detroit techno.
L’Experience è anche un’installazione interattiva con musica dance in diffusione continua, arricchita da più di cento scatti di Giovanni Canitano e di altri fotografi musicali, e un’occasione di confronto sul tema con i Dj che si alterneranno al desk ogni sera per l’intera durata dell’esposizione.

Di seguito il programma dei prossimi set a DMX presso il MAXXI.

Martedì 7 luglio, ore 18.00 – 19.00 Claudio Coccoluto, P41
Mercoledì 8 luglio, ore 18.00 – 19.00 Massimiliano Troiani, Alex Paletta
Giovedì 9 luglio, ore 18.00 – 19.00 Ralf, Italian WaWe
Venerdì 10 luglio, ore 18.00 – 19.00 Tommaso Checchi, Andrea Rango
Sabato 11 luglio, ore 18.00 – 19.00 Joe T Vannelli, Daniel Jaze, Ed Friman

www.fondazionemaxxi.it/events/dmx-digital-music-experience

Lorenzo Savarese

Pagina 1 di 2

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information