Ma è davvero così spaventosa la morte? Nel “Corso involontario per l'uso di evidenti debolezze”, scritto da Lorenzo Gioielli, regia di Virginia Franchi, per la seconda produzione firmata LISA in scena al Brancaccino dal 14 al 23 maggio, forse si cerca di rispondere a questa domanda.

Pubblicato in Recensioni

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information